• Mondo
  • domenica 24 Novembre 2019

Ruth Bader Ginsburg, la più anziana giudice della Corte Suprema, è stata ricoverata in ospedale

Ruth Bader Ginsburg, la più anziana giudice della Corte Suprema, è stata ricoverata in ospedale sabato perché aveva tremori e febbre ed è stata poi trasferita al Johns Hopkins Hospital di Washington per ricevere delle cure.

La Corte Suprema è composta da nove giudici ed è il più importante organo giuridico del paese: i giudici vengono scelti dal presidente e la nomina, che dura a vita, deve essere confermata dal Senato. Ginsburg ha 86 anni, fu nominata nel 1993 dall’allora presidente Bill Clinton ed è considerata quindi una giudice progressista: la sua età avanzata e alcuni recenti problemi fisici hanno però fatto temere che presto potrebbe dover lasciare l’incarico, permettendo così a Donald Trump di nominare il suo sostituto (e rendendo la Corte Suprema ancora più conservatrice).

Negli ultimi mesi e anni, Ginsburg si è spesso dovuta sottoporre a ricoveri e interventi di diverso tipo. Più di recente, questa estate, aveva ricevuto cure per un tumore al pancreas; nel novembre del 2018 era stata ricoverata dopo che si era rotta tre costole in una caduta. La Corte Suprema ha detto che le condizioni di Ginsburg sono migliorate dopo il ricovero al John Hopkins e che potrebbe essere dimessa già domenica mattina.

 

La giudice della Corte suprema statunitense Ruth Bader Ginsburg (86) parla agli studenti dell'Amherst College ad Amherst, Massachusetts, 3 ottobre (AP Photo/Jessica Hill)