Il consigliere regionale del Lazio Davide Barillari, del M5S, è indagato per un presunto caso di corruzione nella sanità locale

Davide Barillari, consigliere regionale del Lazio del Movimento 5 Stelle, è indagato per un presunto caso di corruzione nella sanità locale, in un’inchiesta della procura di Roma per cui sono stati imposti gli arresti domiciliari al maresciallo dei carabinieri Giuseppe Costantino, al sindacalista Andrea Paliani e al consulente del lavoro Alessandro Tricarico. L’inchiesta ipotizza che ci siano stati «atti idonei a indurre» Cristopher Faroni, membro del CdA di una società a capo di una serie di cliniche, ad assumere Tricarico per un incarico con un compenso annuo di 250mila euro.

Secondo Repubblica, Barillari – membro della Commissione sanità della Regione Lazio – è coinvolto in quanto alcune telefonate con Paliani, intercettate, dimostrerebbero il suo essere al corrente di un progetto per fare alcune ispezioni particolari alle cliniche gestite dalla società di Faroni, con l’obiettivo di provocarne il commissariamento.

(ANSA/MASSIMO PERCOSSI)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.