• Italia
  • venerdì 15 Novembre 2019

Sono state arrestate più di 50 persone accusate di far parte del clan mafioso D’Abramo-Sforza

Questa mattina i carabinieri hanno arrestato più di 50 persone accusate di essere a capo o affiliate al clan mafioso D’Abramo-Sforza. Gli arresti sono avvenuti a Bari, Altamura (Bari), Foggia, Cerignola (Foggia), Matera, Lecce e Roma. Le accuse contro gli arrestati sono di associazione armata di tipo mafioso, detenzione e porto d’armi anche da guerra, traffico di sostanze stupefacenti, omicidio, tentato omicidio, estorsione, turbativa d’asta. L’operazione è stata disposta dal gip di Bari su richiesta della Direzione distrettuale antimafia; le indagini sono state condotte dal nucleo investigativo del Comando provinciale Carabinieri di Bari.

La sede dei Carabinieri del comando provinciale di Bari, che hanno eseguito l'operazione (Google Maps)