• Mondo
  • giovedì 14 Novembre 2019

Deval Patrick si è candidato alle primarie dei Democratici in vista delle presidenziali statunitensi

Deval Patrick, ex governatore del Massachusetts, si è ufficialmente candidato alle primarie del Partito Democratico statunitense in vista delle elezioni presidenziali del 2020. Patrick, che ha 63 anni, è così diventato il diciottesimo politico del Partito Democratico candidato a queste primarie (prima che lui si candidasse altri 9 candidati avevano addirittura già fatto in tempo a candidarsi e ritirarsi). La candidatura di Patrick arriva in effetti piuttosto tardi, quando mancano meno di tre mesi ai caucus in Iowa, il primo evento elettorale delle primarie dei Democratici.

Patrick è nato e cresciuto a Chicago, ha studiato ad Harvard ed è stato governatore del Massachusetts per due mandati, dal 2007 al 2015, prendendo il posto precedentemente occupato dal Repubblicano Mitt Romney. Nella sua carriera politica ha avuto anche importanti incarichi nel governo federale, quando il presidente era Bill Clinton, e nella dirigenza dei Democratici. È considerato da anni molto vicino a Obama, ma secondo molti potrebbe essere un problema il fatto che dopo aver lasciato la politica abbia lavorato per Texaco, Coca-Cola e soprattutto per Bain Capital, il controverso fondo d’investimento che fu guidato da Mitt Romney.

L’annuncio ufficiale di Patrick, della cui candidatura si parlava già da qualche giorno, è arrivato con un breve video.

(Larry French/Getty Images for The Jefferson Awards Foundation)