• Mondo
  • martedì 12 novembre 2019

Una nave italiana è stata attaccata dai pirati nel Golfo del Messico

La nave italiana “Remas” è stata attaccata da un gruppo di pirati nel Golfo del Messico: Repubblica ha scritto che due membri dell’equipaggio della Remas sono stati feriti, «uno colpito con un oggetto contundente alla testa» e uno «da un colpo d’arma da fuoco al ginocchio», ma non sono in pericolo di vita.

I pirati, sette o otto secondo le prime ricostruzioni, si sono avvicinati alla Remas a bordo di due imbarcazioni piccole e veloci: sono saliti a bordo, hanno attaccato l’equipaggio (35 persone in tutto) e lo hanno derubato prima di fuggire. Le due persone ferite sono state fatte sbarcare nel porto di Ciudad del Carmen, nello stato di Campeche, dove la Remas è arrivata scortata da un’unità militare messicana.

Foto di Mehmet Aksoy tratta da Vesselfinder

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.