• Italia
  • lunedì 11 Novembre 2019

Una foreign fighter italiana è stata condannata per terrorismo a 2 anni e 8 mesi di carcere

Lara Bombonati, 28 anni, è stata condannata a 2 anni e 8 mesi di carcere dalla corte d’assise di Alessandria per associazione con finalità di terrorismo: nel 2016 era partita per la Siria per diventare una foreign fighter, cioè una combattente straniera dello Stato Islamico. Insieme a lei c’era Francesco Cascio, suo compagno che secondo la stampa sarebbe morto in battaglia. Bombonati era stata arrestata nel giugno del 2017 a Tortona, in Piemonte, dopo che era stata espulsa dalla Turchia per terrorismo. Il suo avvocato ha detto: «Gli accertamenti sulla mia assistita hanno evidenziato che soffre di disturbi della personalità. Auspichiamo che, indipendentemente dalla sentenza, sia curata in una struttura idonea».

(Ansa)