• Mondo
  • mercoledì 6 Novembre 2019

Un parlamentare di Hong Kong sostenitore del governo è stato accoltellato, ma non è in pericolo di vita

Junius Ho, un parlamentare di Hong Kong famoso per le sue posizioni contrarie alle proteste anti-governative degli ultimi mesi, è stato aggredito nella città di Tuen Mun, a Hong Kong. Un video del giornale statale cinese Global Times mostra Ho che parla in un luogo pubblico con un uomo apparentemente amichevole, che gli consegna un mazzo di fiori, armeggia con la sua borsa e poi all’improvviso estrae un coltello e colpisce Ho al petto. L’aggressore è stato subito fermato da altre persone presenti ed è stato poi arrestato; Ho ha ricevuto cure per quelle che sembrano essere ferite non gravi.

Junius Ho era stato molto criticato non soltanto per le sue posizioni filo-governative, ma anche per essere stato ripreso in un video mentre stringeva la mano a quelli che sembravano essere gli autori dell’attacco di luglio avvenuto a Yuen Long contro alcuni manifestanti, in cui furono ferite 45 persone.

Junius Ho durante una manifestazione lo scorso agosto (AP Photo/Kin Cheung)