• Mondo
  • mercoledì 6 novembre 2019

Otto persone, tra cui quattro turisti, sono state ferite in un attacco a Jerash, in Giordania

Otto persone, tra cui quattro turisti stranieri e la loro guida, sono state ferite in un attacco a Jerash, in Giordania. Al Jazeera dice che l’assalitore è stato arrestato dalla polizia e che nessuno per ora ha rivendicato l’attacco, di cui non si conoscono le motivazioni. L’attacco è avvenuto nei pressi dell’antico ippodromo romano di Jerash, un sito archeologico molto popolare tra i turisti (Jerash sorge dove si trovava l’antica città romana Gerasa, di cui ci sono ancora molti resti). Quattro feriti sono di nazionalità giordana, tre sono messicani, uno è svizzero. Il Guardian cita alcuni testimoni secondo cui l’assalitore era armato con un coltello o con un machete. Al Jazeera dice che nessuno è stato ferito in modo grave e che tutte le persone ferite sono state portate in un ospedale locale per essere medicate. Jerash si trova a circa 50 chilometri dalla capitale giordana Amman.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.