• Mondo
  • giovedì 24 Ottobre 2019

Southwest Airlines e American Airlines hanno perso quasi un miliardo di dollari a causa del divieto di usare i Boeing 737 Max

Le compagnie aeree Southwest Airlines e American Airlines hanno comunicato i dati sulle perdite dovute al divieto d’uso dei Boeing 737 Max, il modello di aereo coinvolto nei due gravi incidenti in Indonesia e in Etiopia – avvenuti rispettivamente nell’ottobre 2018 e nel marzo 2019 e che hanno causato la morte di 346 perone – sulla cui sicurezza erano poi emersi grossi dubbi. L’uso dei Boeing 737 Max era stato sospeso a marzo e le aziende prevedono anche che il costo aumenterà nei prossimi mesi.

Southwest Airlines possiede 31 Boeing 737 Max, più di qualunque altra compagnia aerea, e ha detto di averci rimesso 435 milioni di dollari (390 milioni di euro) fino a settembre, ma che la cifra è destinata a salire entro l’anno; American Airlines possiede 24 aerei del modello e, stando alle previsioni, perderà 540 milioni di dollari (585 milioni di euro) in tutto l’anno; inoltre nel terzo trimestre del 2019 ha dovuto cancellare 9.500 voli.

Il muso di un Boeing 737 MAX 8 (Cameron Spencer/Getty Images)