• Mondo
  • mercoledì 23 ottobre 2019

Un uomo che si era chiuso nel museo archeologico di Saint-Raphael, nel sud della Francia, è stato arrestato dalla polizia

Un uomo è stato arrestato dopo che si era chiuso nel museo archeologico di Saint-Raphael, nel sud della Francia, rifiutandosi di uscire. La polizia del dipartimento del Var, dove si trova Saint-Raphael, inizialmente si era limitata a dire che da questa mattina era in corso un’operazione di polizia e che la circolazione era bloccata sulla strada che porta al museo, nel centro della città. Successivamente AFP ha dato notizia dell’arresto dell’uomo, aggiungendo che non era armato e che aveva agito da solo entrando nel museo prima dell’apertura. I suoi motivi non sono ancora chiari, ma sempre AFP ha detto che sul muro del museo era stata fatta una scritta in arabo che dice “il museo diventerà un inferno”.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.