• Sport
  • mercoledì 23 ottobre 2019

Il River Plate ha eliminato il Boca Juniors dalla Copa Libertadores

Il Boca Juniors ha battuto 1-0 il River Plate nella semifinale di ritorno di CONMEBOL Copa Libertadores, ma è stato ugualmente eliminato dalla competizione per non aver ribaltato la sconfitta per 2-0 subita all’andata. Al termine della partita, giocata nella notte alla Bombonera di Buenos Aires, il River si è quindi qualificato alla finale di Copa Libertadores per il secondo anno consecutivo: il prossimo 23 novembre, a Santiago del Cile, difenderà il titolo vinto l’anno scorso contro la vincente dell’altra semifinale, Flamengo-Gremio, la cui partita di ritorno è in programma questa notte al Maracaná di Rio de Janeiro.

Il River Plate allenato da Marcelo Gallardo è stato battuto dal Boca Juniors nel Superclassico argentino dopo quasi due anni e sette partite disputate. Ma si tratta di una sconfitta ininfluente, mentre per il Boca è la quinta eliminazione subita in cinque anni contro gli storici rivali, fra le quali la finale persa a Madrid l’anno scorso. Daniele De Rossi, al Boca da luglio, era tra i convocati ma è rimasto in panchina perché non ancora in forma dopo il recupero da un problema fisico.

(Rodrigo Valle/Getty Images)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.