• Mondo
  • sabato 19 ottobre 2019

15 persone in una miniera d’oro in Siberia sono morte dopo il crollo di una diga

15 persone in una miniera d’oro nella regione di Krasnoyarsk Krai, in Siberia (Russia) sono morte sabato dopo il crollo di una diga. La diga, che serviva un impianto idroelettrico, è crollata dopo giorni di piogge intense e l’acqua ha inondato la zona della miniera dove si trovavano gli alloggi dei minatori. 14 persone sono state trasportate in ospedale e quattro sono in condizioni gravi, ha detto il ministero della Sanità russo. La diga, ha spiegato all’agenzia di stampa RIA il presidente della regione di Krasnoyarsk Krai, era stata costruita illegalmente, probabilmente senza che il progetto fosse stato approvato dalle autorità e in violazione delle regole sulla sicurezza.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.