• Mondo
  • giovedì 17 Ottobre 2019

L’attore argentino brasiliano Juan Darthés, accusato di avere stuprato una collega minorenne in Nicaragua nel 2009, è stato incriminato per stupro

L’attore argentino brasiliano Juan Darthés, che nel dicembre 2018 fu accusato di avere stuprato una collega minorenne durante un tour promozionale di una telenovela in Nicaragua, è stato formalmente incriminato per stupro dalla procura generale nicaraguense, che ne ha chiesto anche l’arresto. Darthés si trova da molti mesi in Brasile, dove si era trasferito dopo le accuse dell’attrice Thelma Fardin durante un evento pubblico realizzato dal collettivo “Actrices Argentinas” in un teatro di Buenos Aires.

I tempi del procedimento potrebbero essere lunghi e non c’è la certezza che il Brasile accetterà di estradare Darthés in Nicaragua, considerata la nazionalità brasiliana dell’indagato.

Il presunto stupro risale al 2009, quando Darthés aveva 45 anni e Fardin 16. Entrambi stavano partecipando a un tour promozionale di una telenovela di grandissimo successo in tutto il Sudamerica, poi trasmessa anche in Italia da Disney Channel, Il mondo di Patti. Darthés, che oltre a essere attore è anche cantante, era già stato accusato in passato di molestie da alcune giovani attrici. La denuncia di Fardin aveva avuto grande impatto sulla società argentina ed era stata seguita da numerose altre denunce pubbliche di molestie accompagnate dall’hashtag #Miracomonosponemos (traducibile più o meno come guarda come ci sentiamo pronte a fare), che rielabora la frase che secondo più accuse Darthés diceva nei suoi tentativi di violenza: “Mirá cómo me ponés”, guarda cosa mi fai, esibendo un’erezione.

Un famoso attore argentino è stato accusato di avere stuprato una collega minorenne

Juan Dartés