• Mondo
  • martedì 15 ottobre 2019

La polizia di Londra ha vietato le proteste del movimento ecologista Extinction Rebellion e ha sgomberato Trafalgar Square dalle tende dei manifestanti

La polizia di Londra ha vietato le proteste del movimento ecologista Extinction Rebellion e ha sgomberato Trafalgar Square dalle tende dei manifestanti. Le azioni di disobbedienza civile di Extinction Rebellion erano iniziate lo scorso 7 ottobre in tutto il mondo con lo scopo di dichiarare una crisi climatica ed ecologica globale e convincere i governi mondiali a prendere misure drastiche e immediate: in otto giorni di protesta, nel Regno Unito sono state arrestate più di 1.400 persone. Lo sgombero di Trafalgar Square, che fino a ieri sera era stato indicato come luogo autorizzato per le manifestazioni, è stato pacifico, ma molto contestato dagli attivisti.

Gli e le attiviste di Extinction Rebellion in Trafalgar Square, 12 ottobre 2019 (Chris J Ratcliffe/Getty Images)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.