I giocatori della Juventus dopo il primo gol segnato all'Inter (Massimo Paolone/LaPresse)
  • Sport
  • lunedì 7 ottobre 2019

I risultati della settima giornata di Serie A

La Juventus ha vinto il derby d'Italia ed è tornata prima, il Napoli ha pareggiato, l'Atalanta è terza in classifica e le genovesi ultime

I giocatori della Juventus dopo il primo gol segnato all'Inter (Massimo Paolone/LaPresse)

La settima giornata del campionato di Serie A 2019/20 si è disputata nel fine settimana. Era l’ultima giornata prima della sosta settimanale per le partite delle nazionali e cadeva esattamente a novant’anni dall’inizio del primo campionato a girone unico della storia del calcio italiano, che fu anche il primo a chiamarsi Serie A. La ricorrenza è stata celebrata prima di ogni partita, che però sono state nove e non dieci come al solito: Brescia-Sassuolo è stata infatti rinviata al 18 dicembre in seguito alla morte del presidente del Sassuolo, Giorgio Squinzi.

Sabato
15.00
Spal-Parma 1-0
31° Petagna
18.00
Verona-Sampdoria 2-0
9° Kumbulla, 81° Murru (aut)
20.45
Genoa-Milan 1-2
41° Schone, 52° Hernandez, 57° Kessie

Domenica
12.30
Fiorentina-Udinese 1-0
72° Milenkovic
15.00
Atalanta-Lecce 3-1
35° Zapata, 40° Gomez, 56° Gosens,
86° Lucioni

Bologna-Lazio 2-2
21° Krejci, 23° Immobile, 31° Palacio,
39°Immobile

Roma-Cagliari 1-1
26° Joao Pedro, 31° Ceppitelli (aut)
18.00
Torino-Napoli 0-0
20.45
Inter-Juventus 1-2
4° Dybala, 18° Martinez, 80° Higuain

Grazie alla vittoria nel derby d’Italia contro l’Inter, la Juventus è tornata in testa alla classifica con un punto di vantaggio. L’Atalanta, complici le difficoltà del Napoli, si sta confermando invece come la terza squadra del campionato. Le due genovesi restano a sorpresa ultime dopo le sconfitte contro Hellas Verona e Milan.

  1. Juventus 19
  2. Inter 18
  3. Atalanta 16
  4. Napoli 13
  5. Roma 12
  6. Lazio 11
  7. Cagliari 11
  8. Fiorentina 11
  9. Torino 10
  10. Verona 9
  11. Bologna 9
  12. Parma 9
  13. Milan 9
  14. Udinese 7
  15. Sassuolo 6*
  16. Brescia 6*
  17. Spal 6
  18. Lecce 6
  19. Genoa 5
  20. Sampdoria 3

* Una partita in meno

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.