• Italia
  • venerdì 27 Settembre 2019

L’ATAC ha querelato la pagina Facebook “Roma fa schifo”

L’ATAC, l’azienda municipalizzata che gestisce il trasporto pubblico a Roma, ha annunciato di aver querelato i gestori della pagina Facebook “Roma fa schifo”. ATAC, si legge in un post pubblicato dall’azienda su Facebook, ha preso questa decisione «dopo aver letto l’ennesimo post, maldestramente camuffato da un ironico cattivo gusto incapace, però, di nascondere la volontà di continuare a gettare fango su ATAC e, soprattutto, sui suoi lavoratori».

“Roma fa schifo” è una pagina molto popolare che si occupa di denunciare le cose che non funzionano a Roma, spesso utilizzando toni provocatori e da alcuni giudicati eccessivi. ATAC non ha specificato quale sia il post sulla base del quale ha deciso di querelare la pagina, ma sembra che possa trattarsi di un video pubblicato alcuni giorni fa intitolato “Rebus. All’Atac sono dei maiali che ci hanno messo a pecora”, in cui si vedono due donne con un maiale e una capra a bordo di un autobus alla stazione Termini. Il post con il video, al momento, risulta irraggiungibile.

ATAC scrive che «il fatto è ancor più grave non soltanto perché reiterato, ma in quanto accaduto all’indomani dell’aggressione subita da un nostro autista in servizio. Ciò evidenzia la superficialità e la noncuranza dimostrate con queste continue pratiche denigratorie. Atteggiamenti che contribuiscono in maniera sistematica, se non proditoria, ad alimentare risentimento e livore nei confronti dei colleghi che ogni giorno operano sul territorio a contatto con la clientela. Questo utilizzo dei social, fatto di costante violenza verbale e dileggio puerile, può trasformarsi fatalmente nell’incubatore per lo sviluppo incontrollato degli istinti più beceri dei facinorosi di turno».