• Mondo
  • giovedì 26 Settembre 2019

Lo stato messicano di Oxaca ha legalizzato l’aborto

Lo stato di Oxaca, nel sud del Messico, ha approvato una legge che permetterà l’aborto, finora illegale. La stato di Oxaca è il secondo territorio messicano, un paese molto cattolico, a legalizzare l’aborto. Il primo era stato nel 2007 quello di Città del Messico, la capitale del paese. Il Congresso dello stato di Oxaca ha deciso di legalizzare l’aborto durante le prime 12 settimane di gravidanza, con 24 voti a favore e 10 voti contrari.

(AP Photo/Eduardo Verdugo)