• Mondo
  • lunedì 23 settembre 2019

Nove separatisti catalani sono stati arrestati in Spagna con l’accusa di aver pianificato azioni violente

Lunedì mattina nove separatisti catalani sono stati arrestati con l’accusa di aver pianificato azioni violente. Gli arresti sono stati ordinati dalla Audiencia Nacional (il tribunale supremo spagnolo) e sono avvenuti in diverse città della Catalogna, tra cui  Sabadell e Parets del Valles. Secondo fonti giudiziarie citate dal quotidiano spagnolo La Vanguardiai nove arrestati erano anche in possesso di diverso materiale che avrebbe potuto essere utilizzato per fabbricare esplosivi. Il materiale, insieme ad altri documenti trovati nelle abitazioni degli arrestati, è stato sequestrato.

(Dan Kitwood/Getty Images)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.