• Cultura
  • venerdì 20 Settembre 2019

La Malesia ha vietato la proiezione del film “Hustlers”, con Jennifer Lopez, perché «eccessivamente osceno»

Il film Hustlers, che ha per protagonista Jennifer Lopez e che parla di quattro spogliarelliste che organizzano una truffa ai danni di alcuni ricchi clienti, è stato vietato in Malesia per il suo contenuto «eccessivamente osceno». La decisione è stata presa dalla Commissione per la censura cinematografica malese, che ha ritenuto i balli erotici e le scene in cui compaiono droghe e seni nudi «non adatte alla proiezione al pubblico». Il film è distribuito in Malesia da Square Box Pictures, che ha confermato il divieto su Twitter.

Nel film, recitano anche Constance Wu, Julia Stiles, Lizzo e Cardi B; è ispirato a una storia realmente accaduta a New York e raccontata in un articolo pubblicato dal New York Magazine nel 2015.

Jennifer Lopez e la regista del film Lorene Scafaria (Chris Pizzello/Invision/AP)