• Cultura
  • martedì 17 settembre 2019

Tommaso Paradiso non fa più parte dei Thegiornalisti

Il cantante Tommaso Paradiso ha annunciato in una storia su Instagram che non fa più parte del gruppo dei Thegiornalisti. Paradiso non ha diffuso i dettagli sulle ragioni della separazione: «È inutile che vi stia a raccontare le dinamiche per le quali si è arrivati a questa conclusione. I problemi ce li teniamo per noi». Una versione precedente di questo articolo diceva che i Thegiornalisti si fossero sciolti, ma non è così: il chitarrista del gruppo Marco Antonio Musella, detto “Rissa”, lo ha chiarito in una propria storia su Instagram.

I Thegiornalisti sono nati nel 2009, a Roma, e prima del 2014 erano poco conosciuti: quell’anno uscì però il disco Fuoricampo, che fu un gran successo nella musica indie italiana. I Thegiornalisti si distinsero da subito per i suoni molto vicini alla musica pop italiana degli anni Settanta e Ottanta, sulla quale basano anche l’estetica della band e i contenuti dei testi. Ascoltandoli è facile trovare cose riprese a Lucio Dalla, Vasco Rossi e Antonello Venditti. Con il disco del 2016 Completamente mostrarono che il loro obiettivo non era tanto quello di mantenere gli apprezzamenti del pubblico e della critica alternativi, ma piuttosto di uscire dalla nicchia e diventare famosi anche per il grande pubblico: ci riuscirono definitivamente nell’estate del 2017 con la canzone “Riccione”.

Paradiso è diventato uno dei cantanti più famosi tra quelli usciti negli ultimi anni dalla musica indipendente italiana.

Un concerto dei Thegiornalisti, il 21 ottobre 2018, a Torino (ANSA/Bruno Brizzi/Pacific Press via ZUMA Wire)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.