• Sport
  • lunedì 16 settembre 2019

La nazionale italiana è arrivata prima nel medagliere dei Mondiali di nuoto paralimpico

Ai Mondiali di nuoto paralimpico che si sono appena conclusi a Londra, la nazionale italiana si è classificata prima nel medagliere, per la prima volta nella sua storia. L’Italia ha ottenuto 20 medaglie d’oro, 18 d’argento e 12 di bronzo, arrivando davanti a Russia, Gran Bretagna, Ucraina, Cina e Stati Uniti. Per la nazionale italiana sono arrivati anche due ori nella stessa gara, mercoledì scorso, nella finale dei 100 farfalla S9, dove Federico Morlacchi e Simone Barlaam hanno toccato la piastra nello stesso istante, facendo registrare entrambi il tempo di 1 minuto e 36 centesimi di secondo.

Il presidente del Comitato Italiano Paralimpico, Luca Pancalli, ha detto: «Si tratta di un risultato frutto dello straordinario lavoro messo in campo dalla Federazione Italiana Nuoto Paralimpico, guidata dal Presidente Roberto Valori, e da un team eccezionale coordinato dal CT Riccardo Vernole. Questo gruppo ha saputo costruire, negli ultimi anni, le basi di un successo incredibile».

Federico Morlacchi e Simone Barlaam dopo avere vinto due medaglie d'oro nella stessa gara (Alex Pantling/Getty Images)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.