• Mondo
  • venerdì 13 Settembre 2019

Dal 14 settembre Strawberry Field, l’ex orfanotrofio che ispirò una canzone dei Beatles, aprirà per la prima volta al pubblico

Dal 14 settembre l’ex orfanotrofio Strawberry Field, reso celebre da una canzone dei Beatles, aprirà per la prima volta al pubblico. L’edificio, che è gestito dall’Esercito della Salvezza, ospiterà una mostra su John Lennon e vi si organizzeranno corsi di formazione per persone con difficoltà di apprendimento. Nei giardini di Strawberry Field si potrà vedere anche il cancello originale dell’edificio, che nel 2011 era stato rimosso e sostituito con una replica per evitare i danni causati dal passare del tempo.

L’orfanotrofio si trova in Beaconsfield Road, nella zona Woolton di Liverpool vicino alla casa di John Lennon, che da piccolo andava a giocare con i suoi amici nei giardini alberati dietro all’orfanotrofio. Nel 1967 Lennon lo rese famoso con la canzone “Strawberry Fields Forever”, uscita insieme al singolo di Paul McCartney “Penny Lane”. Da quel momento il cancello rosso all’entrata dell’orfanotrofio divenne un luogo di pellegrinaggio per i fan dei Beatles.

L’edificio originale di Strawberry Field era molto imponente e se ne hanno notizie dagli anni Settanta dell’Ottocento. Nel 1912 venne acquistato da un commerciante la cui vedova decise di lasciarlo in eredità all’Esercito della Salvezza, che nel 1936 ne fece un orfanotrofio. Negli anni Settanta il palazzo venne demolito e sostituito con un edificio più piccolo, vista la sempre minore presenza di bambini da ospitare, che ha portato nel 2005 alla definitiva chiusura dell’orfanotrofio. In seguito venne trasformato in una chiesa.

(AP Photo/Paul Ellis)