• Mondo
  • giovedì 12 Settembre 2019

Almeno 10 persone sono morte e 30 sono state ferite nel deragliamento di un treno nella Repubblica Democratica del Congo

Un deragliamento di un treno nella provincia di Tanganyika, in Congo, ha causato almeno 10 morti e 30 feriti nella Repubblica Democratica del Congo. Sulle stime dei morti c’è ancora una certa confusione.

Nelle prime ore dopo l’incidente un ministro del governo locale aveva detto che i morti erano 50, ma più tardi la stima è stata ridimensionata dal governatore della provincia. Secondo una ricostruzione dell’ONU sulla base di alcune testimonianze locali, i morti sarebbero invece 23 e i feriti 14.  L’incidente, di cui non si conoscono ancora le cause, è avvenuto ieri sera vicino alla cittadina di Mayibaridi. Agence France-Presse scrive che i deragliamenti di treni sono piuttosto comuni nel paese, dove i collegamenti stradali sono pochi e precari.