Da oggi Facebook Dating, la funzione per incontri di Facebook, è attiva in 20 paesi

Da oggi Facebook Dating – la funzione di Facebook per trovare persone con cui avviare una relazione sentimentale – è disponibile in 20 paesi, compresi gli Stati Uniti. La funzione, che in Italia dovrebbe arrivare nel 2020, era stata annunciata nel 2018, quando Facebook aveva iniziato a testarla in Colombia.

Per poter usare Facebook Dating bisogna avere almeno 18 anni e scegliere di attivare l’opzione che la riguarda. Chi sceglie di farlo può quindi creare un profilo separato da quello principale di Facebook e usarlo per iniziare a trovare persone tra quelle che sono iscritte a Facebook Dating. Facebook ha detto che agli utenti saranno forniti dei suggerimenti in base agli interessi comuni e alla vicinanza geografica e che il profilo di Facebook Dating potrà essere integrato con immagini dal proprio profilo Instagram. In Facebook Dating c’è anche un’opzione nota come “secret crush” (“cotta segreta”), che permette di dire a Facebook che si ha un interesse per una persona nella propria lista di amici; un interesse che verrà dichiarato all’altra persona solo se anche lei (o lui) farà lo stesso.

A differenza di Tinder, su Facebook Dating non c’è il sistema dello “swipe” per scorrere velocemente le schede di ogni potenziale partner e decidere a chi dare un like (swipe a destra) e a chi no (swipe a sinistra). Il nuovo servizio prevede una maggiore interazione da parte degli utenti: se si ritiene interessante un profilo, il sistema propone di scrivere un messaggio o un commento a una delle foto, prima di visualizzare la scheda seguente. Dopo l’invio, l’utente non potrà più vedere né contattare quel profilo, salvo che il suo proprietario non dimostri a sua volta un interesse.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.