Facebook sta valutando di rimuovere il conteggio dei “mi piace” dai post degli utenti

Il sito di tecnologia TechCrunch ha scoperto che Facebook sta valutando di rimuovere il conteggio dei like – i “mi piace” – dai post degli utenti, come sta già facendo in via sperimentale su Instagram, social network controllato proprio da Facebook. Jane Manchun Wong, un’ingegnera di Hong Kong specializzata nell’individuare nuove funzioni di questo tipo prima che diventino pubbliche, ha scoperto originariamente l’esperimento di Facebook, che poi lo ha confermato a TechCrunch: non è ancora operativo per nessun utente, però, e non sono stati forniti ulteriori dettagli. Come per Instagram, dove i “mi piace” per alcuni utenti hanno cominciato ad essere nascosti a luglio, le ragioni dietro alla decisione di Facebook sono legate alla cosiddetta “invidia da social network”, l’ansia sociale che dipende dal confronto con la popolarità altrui su internet.

(Justin Sullivan/Getty Images)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.