• Italia
  • venerdì 30 agosto 2019

La Corte di Cassazione ha confermato che Berlusconi non deve alcun assegno di mantenimento all’ex moglie Veronica Lario

La Corte di Cassazione ha confermato che Berlusconi non deve alcun assegno di mantenimento all’ex moglie Veronica Lario, da cui si è separato nel 2012. La notizia è stata data da Radiocor, l’agenzia stampa del gruppo del Sole 24 Ore. In particolare, si legge sul Sole, la Corte «ha aderito alla difesa del Cavaliere, rappresentato dal Professor Pier Filippo Giuggioli, rilevando come Berlusconi avesse ampiamente assolto ai propri obblighi di assistenza economica in favore della ex moglie già in corso di matrimonio, costituendo in suo favore un patrimonio mobiliare ed immobiliare di eccezionale valore».

Già nel 2017 la Corte d’Appello di Milano aveva cancellato l’assegno di mantenimento da 1,4 milioni di euro al mese che Berlusconi doveva a Lario secondo una sentenza del 2013 del Tribunale di Monza. La Corte d’Appello aveva anche obbligato Lario a restituire a Berlusconi circa 45 milioni di euro ottenuti fino a quel momento.

(EPA/CLAUDIO PERI)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.