• Mondo
  • giovedì 29 Agosto 2019

Ruth Davidson ha annunciato le sue dimissioni da leader del Partito Conservatore scozzese

Ruth Davidson ha annunciato le sue dimissioni da leader del Partito Conservatore scozzese, incarico che ricopriva dal novembre del 2011. Davidson ha motivato la sua decisione citando le difficoltà di gestire la sua vita familiare dalla nascita del suo primo figlio un anno fa e di conciliarla con gli impegni richiesti dalla guida del partito.

Nelle scorse settimane Davidson è stata molto critica nei confronti del primo ministro britannico Boris Johnson, in particolare per le sue posizioni su Brexit, e si è sempre detta contraria a un’uscita dall’Unione Europea senza un accordo. Nella lettera con cui ha spiegato la sua decisione, Davidson ha anche detto che manterrà il suo seggio nel parlamento scozzese fino alle prossime elezioni previste per il 2021.

(AP Photo/Rui Vieira)