• Sport
  • martedì 20 Agosto 2019

Il tennista sudcoreano Duckhee Lee è diventato il primo sordo a vincere una partita in un torneo ATP

Duckhee Lee, sudcoreano di 21 anni, è diventato il primo tennista sordo a vincere una partita in un torneo ATP, l’associazione mondiale che riunisce i tennisti maschi professionisti. Lee ha battuto in due set –  7-6 (4), 6-1 – il tennista svizzero Henri Laaksonen in una partita del primo turno dell’Open di Winston-Salem, nella North Carolina. Nel prossimo incontro giocherà contro il polacco Hubert Hurkacz. Lee ha detto di non voler essere identificato solo come atleta sordo, ma che spera che il suo risultato – e quelli che si aspetta di ottenere in futuro – siano di aiuto per altri. Nel tennis, molti giocatori chiedono spesso silenzio al pubblico, perché ritengono determinante poter sentire il rumore della pallina colpita dall’avversario e capire, anche in base al rumore, il modo con cui è stata colpita.

(Cameron Spencer/Getty Images)