• Sport
  • martedì 20 agosto 2019

I 31 convocati dell’Italia per la Coppa del Mondo di rugby

L’allenatore irlandese Conor O’Shea ha confermato la lista dei 31 giocatori convocati dalla Nazionale italiana di rugby per la nona edizione della Coppa del Mondo, in programma dal 20 settembre al 2 novembre in Giappone. Dopo i ritiri a Pergine Valsugana, Treviso e Parma, e dopo i due test match disputati contro Irlanda e Russia, O’Shea ha ridotto la rosa preliminare a 31 convocati. Fra questi c’è il capitano Sergio Parisse, alla quinta Coppa del Mondo consecutiva. Per gli altri due giocatori più esperti, Alessandro Zanni e il vice capitano Leonardo Ghiraldini, sarà invece la quarta partecipazione. Non ci sono esordienti e la Benetton Treviso è il club più rappresentato con 15 giocatori convocati, cinque in più delle Zebre.

Piloni
Simone Ferrari (Benetton), Andrea Lovotti (Zebre), Tiziano Pasquali (Benetton), Nicola Quaglio (Benetton), Marco Riccioni (Benetton), Federico Zani (Benetton)

Tallonatori
Luca Bigi (Zebre), Oliviero Fabiani (Zebre), Leonardo Ghiraldini

Seconde linee
Dean Budd (Benetton), Federico Ruzza (Benetton), David Sisi (Zebre), Alessandro Zanni (Benetton)

Flanker
Maxime Mbanda (Zebre), Sebastian Negri (Benetton), Sergio Parisse (Tolone), Jake Polledri (Gloucester), Abraham Steyn (Benetton Rugby)

Mediani di mischia
Callum Braley (Gloucester), Guglielmo Palazzani (Zebre), Tito Tebaldi (Benetton)

Mediani di apertura
Tommaso Allan (Benetton), Carlo Canna (Zebre)

Centri
Tommaso Benvenuti (Benetton), Michele Campagnaro (Harlequins), Luca Morisi (Benetton)

Ali/Estremi
Mattia Bellini (Zebre), Giulio Bisegni (Zebre), Jayden Hayward (Benetton), Matteo Minozzi (London Wasps), Edoardo Padovani (Zebre)

L’Italia è stata sorteggiata nel difficile Gruppo B insieme a Nuova Zelanda, Sudafrica, Namibia e Canada. Esordirà domenica 22 settembre a Higashiosak contro la Namibia. Si qualificheranno ai quarti di finale le prime due squadre di ciascun girone. Le terze verranno eliminate ma in compenso otterranno la qualificazione automatica alla Coppa del Mondo in Francia del 2023.

(Paul Faith / AFP)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.