• Mondo
  • sabato 10 Agosto 2019

Ricardo Martinelli, ex presidente di Panama, è stato assolto dalle accuse di corruzione e intercettazioni illegali

Ricardo Martinelli, presidente di Panama dal 2009 al 2014, è stato assolto dalle accuse di corruzione e intercettazioni illegali. Martinelli era stato estradato dagli Stati Uniti a Panama lo scorso anno per affrontare il processo, nonostante avesse provato a fare richiesta di asilo in territorio statunitense. Era accusato tra le altre cose di avere usato fondi pubblici per registrare conversazioni private di circa 150 tra politici, sindacalisti e giornalisti: una delle persone che secondo l’accusa erano state prese di mira da Martinelli era il parlamentare José Luis Varela, fratello di Juan Carlos Varela, che divenne presidente di Panama nel 2014. Martinelli si è sempre detto innocente, e ha sostenuto che l’intero processo sia stato messo in piedi dai suoi rivali politici.

L'ex presidente di Panama Ricardo Martinelli (AP Photo/Eric Batista)