• Mondo
  • giovedì 8 Agosto 2019

In Cisgiordania è in corso una grossa operazione di polizia dopo la morte di un soldato israeliano

Nei territori della Cisgiordania occupati da Israele è in corso una grossa operazione di polizia ed esercito israeliani dopo l’uccisione di un soldato, trovato morto mercoledì notte nei pressi dell’insediamento di Migdal Oz, a sud di Gerusalemme. Il soldato si chiamava Dvir Sorek e aveva 19 anni; mercoledì era stato a Gerusalemme ed era atteso a casa per sera: la sua famiglia aveva dato l’allarme non vedendolo rientrare a tarda notte e il suo corpo era stato trovato a bordo di una strada con diverse ferite da coltello, senza divisa e disarmato. La polizia e l’esercito israeliano hanno detto che è in corso un’operazione di polizia per trovare l’autore o gli autori dell’omicidio di Sorek e l’esercito ha detto che aumenterà la sua presenza in Cisgiordania come risposta all’omicidio.

Soldati israeliani in Cisgiordania, vicino a dove è stato trovato il corpo del soldato ucciso (AP Photo/Mahmoud Illean)