• TV
  • mercoledì 7 agosto 2019

La terza stagione della serie tv “American Crime Story” sarà dedicata al processo di impeachment a Bill Clinton

La terza stagione di American Crime Story, la serie tv di FX che racconta storie vere di crimini commessi negli Stati Uniti, sarà dedicata al processo di impeachment al presidente Bill Clinton, avvenuto tra il 1998 e il 1999. La prima puntata sarà trasmessa il 27 settembre 2020 negli Stati Uniti. Monica Lewinsky, la stagista della Casa Bianca con cui Clinton ebbe la relazione che portò ai processi, sarà interpretata da Beanie Feldstein, già nel cast del film Lady Bird; Lewinsky stessa farà parte della produzione della serie. Non si sa ancora chi interpreterà Bill e Hillary Clinton, tra gli altri.

American Crime Story era iniziata con Il caso O. J. Simpson; la seconda stagione invece raccontava la vita e la morte dello stilista Gianni Versace, ucciso a Miami, in Florida, il 15 luglio 1997.

Monica Lewinsky e il presidente degli Stati Uniti Bill Clinton in una fotografia usata come prova durante le indagini sulla loro relazione (Getty Images/Hulton Archive)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.