• Mondo
  • mercoledì 7 Agosto 2019

Cyntoia Brown, l’ergastolana statunitense al centro di un caso giudiziario molto seguito, è stata scarcerata

Cyntoia Brown, una donna statunitense condannata all’ergastolo al centro di un caso giudiziario molto raccontato dai media internazionali, è stata scarcerata oggi dopo che lo scorso gennaio aveva ricevuto la grazia. Brown era stata condannata nel 2006, quando aveva 16 anni: costretta a prostituirsi da un uomo che aveva conosciuto dopo essere scappata di casa, aveva ucciso un uomo che l’aveva incontrata in un parcheggio e l’aveva portata a casa sua. Secondo la difesa era stata legittima difesa, ma Brown era stata condannata all’ergastolo. Al suo caso si erano interessate varie celebrità statunitensi, dalla cantante Rihanna al giocatore di basket LeBron James alla modella Kim Kardashian. Lo scorso gennaio Brown era stata graziata dal governatore del Tennessee, Bill Haslam. Oggi Brown ha 31 anni, 15 dei quali passati in carcere.

L'ex ergastolana Cyntoia Brown, il 23 maggio 2018, nel carcere femminile di Nashville, in Tennessee (Lacy Atkins /The Tennessean via AP)