• Sport
  • martedì 6 agosto 2019

La quarta tappa del Giro di Polonia sarà neutralizzata e accorciata in seguito alla morte del ciclista belga Bjorg Lambrecht

La quarta tappa del Giro di Polonia, una corsa ciclistica a tappe, sarà accorciata e neutralizzata in seguito alla morte, durante la terza tappa, del ciclista belga Bjorg Lambrecht, che aveva 22 anni. La tappa sarà quindi lunga 133 chilometri e i corridori procederanno insieme verso l’arrivo, senza disputare una volata. Non è ancora chiaro se i corridori della Lotto-Soudal, la squadra di Lambrecht, prenderanno il via.

Lambrecht, morto in ospedale in seguito a una caduta, era considerato uno dei più promettenti giovani ciclisti belgi ed era alla sua seconda stagione da professionista: nel 2017 aveva vinto l’edizione under-23 della Liegi-Bastogne-Liegi e l’anno scorso era arrivato secondo ai Mondiali di ciclismo su strada under-23.

Bjorg Lambrecht durante la Liegi-Bastogne-Liegi del 2019. (EPA/JULIEN WARNAND)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.