Il grande incendio intorno a Monreale, vicino a Palermo

Si è sviluppato ieri pomeriggio ma ora è sotto controllo: le persone che erano state evacuate ora potranno tornare alle loro case

Da ieri pomeriggio fino a questa mattina ci sono stati grossi incendi sulle colline attorno a Palermo e in provincia. Il più grave è stato quello sul Monte Caputo, sopra Monreale. Nella notte cinquanta persone sono state evacuate nella frazione di San Martino delle Scale: il sindaco di Monreale ha aperto alcune scuole per ospitarle. Oggi rientreranno nelle proprie case.
Anche sul monte Grifone, sempre sopra Palermo, le fiamme hanno causato gravi danni. Le fiamme erano visibili da Palermo, ma per il momento non ci sono notizie di feriti.

La prefettura di Palermo ha coordinato l’intervento di vigili del fuoco, guardia forestale, protezione civile, polizia e carabinieri. Questa mattina sono intervenuti utilizzando dei Canadair, che hanno riversato acqua e schiuma ritardante sull’area dell’incendio, ora sotto controllo.
Repubblica cita una dichiarazione del Corpo forestale, secondo cui l’incendio sarebbe «certamente doloso. Il rogo è stato appiccato da almeno tre punti diversi».
Altri incendi si sono sviluppati a Bagheria, Trabia, Trappeto, Borgetto, e anche a Scopello, in provincia di Trapani. La riserva naturale dello Zingaro è stata chiusa per precauzione.