Jennifer Lopez alla prima di Ricomincio da me a New York, 12 dicembre 2018 (Nicholas Hunt/Getty Images)
  • Cultura
  • mercoledì 24 luglio 2019

Jennifer Lopez ha cinquant’anni

È una delle poche che può dire di essere allo stesso modo attrice e cantante, oltre che ballerina, personaggio televisivo, imprenditrice e produttrice

Jennifer Lopez alla prima di Ricomincio da me a New York, 12 dicembre 2018 (Nicholas Hunt/Getty Images)

Jennifer Lopez, che oggi compie 50 anni, una volta ha detto: «Sono da sempre una cantante e una ballerina, e ho da sempre voluto recitare. Per me è sempre stata un’unica grande cosa». In effetti Lopez – per molti in America semplicemente “J.Lo” – è una delle poche attrici che è riuscita a essere in egual misura cantante e attrice, spesso ballando. Nella sua carriera ha fatto otto dischi in studio e alcune decine di film: i film hanno incassato più di tre miliardi di dollari, i dischi venduti sono stati quasi 100 milioni. In tutto questo ha anche trovato il tempo per fare la produttrice e l’imprenditrice di moda e profumi. A ben vedere, è da una ventina di anni che Jennifer Lopez è una delle star più rilevanti e influenti al mondo; in particolare – ma non solo – per i tanti statunitensi di origini ispaniche.

Jennifer Lopez è figlia di due genitori di origini portoricane ed è nata il 24 luglio 1969 a New York, nel Bronx, nel quartiere di Castle Hill: “Jenny from the block”, una delle sue canzoni più note, spiegava già nel 2002 che nonostante lei avesse fatto molti soldi, continuava a essere la stessa ragazza semplice e di quartiere.

Già da bambina Lopez si mise a studiare ballo e canto, e negli anni Novanta trovò qualche lavoro come ballerina. I primi veri successi arrivarono però nel cinema, in particolare grazie al film del 1997 Selena. Nel 1999 uscì invece il suo primo disco: On the 6, dal numero del treno che prendeva ogni giorno per andare verso lo studio di registrazione. I suoi film più famosi arrivarono un paio di anni dopo e sono Prima o poi mi sposo, Un amore a 5 stelle, Quel mostro di suocera e Shall We Dance?, con Richard Gere. Nel 2001, grazie a Prima o poi mi sposo e al suo disco J.Lo, Lopez divenne la prima donna nella storia degli Stati Uniti con un film e un disco al primo posto contemporaneamente nelle rispettive classifiche nazionali.

Nei due-tre anni precedenti al 2010 Lopez non ebbe grandi successi cinematografici o musicali, ma poi, anche grazie alla scelta di fare la giudice del programma musicale American Idol, riuscì a rilanciare la sua carriera e la sua immagine. Ora è seguita su Instagram da quasi 100 milioni di persone e il suo video più visto su YouTube ha avuto un miliardo e mezzo di visualizzazioni.

Il suo nuovo film, in cui guarda caso balla, uscirà in Italia a novembre.

In tutto questo Lopez è anche piuttosto attiva nella filantropia e in politica; ha preso posizione prima a favore di Barack Obama e poi, nel 2016, per supportare Hillary Clinton. Ha raccontato che tra i suoi modelli c’è Sonia Maria Sotomayor, giudice della Corte Suprema americana, di origini portoricane e cresciuta nel Bronx.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.