• Mondo
  • domenica 14 Luglio 2019

La “piramide piegata”, in Egitto, adesso si può visitare

L’Egitto ha aperto ai visitatori la “piramide piegata”, fatta costruire dal faraone Sneferu: una struttura alta 101 metri nota anche come “piramide romboidale”, “piramide a gomito” o, più precisamente, “piramide a doppia pendenza”.

La piramide, che ha 4600 anni, si trova nel governatorato di Giza, circa 40 km a sud del Cairo e costituisce un passo importante nell’evoluzione della costruzione di questo tipo di strutture. Ha un aspetto diverso dalle altre: le pareti hanno un angolo di 54 gradi per i primi 49 metri dal basso, ma oltre i 49 metri ripiegano in dentro, con un’inclinazione di 43 gradi, formando uno spigolo sulle facciate. Gli architetti, infatti, furono costretti a cambiare l’angolo delle pareti quando si aprirono alcune crepe nella struttura che avevano già costruito. È la piramide meglio conservata poiché è ancora quasi completo il rivestimento originale in pietra calcarea: ora si potrà visitare anche all’interno.

(AP Photo/Coralie Carlson, File)