• Italia
  • giovedì 4 Luglio 2019

35 persone sono state arrestate per un’indagine sulle attività della ‘ndrangheta tra Legnano e Varese

35 persone sono state arrestate oggi dai carabinieri per un’indagine sulle attività della ‘ndrangheta tra Legnano e Varese: 28 di loro sono in carcere, 7 sono agli arresti domiciliari. Gli arresti sono stati fatti in tutta Italia, ma il centro delle indagini della procura di Busto Arsizio erano le attività della ‘ndrangheta tra la provincia di Milano e quella di Varese. In particolare, la procura sospetta che ci sia un giro di ricatti, minacce ed estorsione per il controllo dei lucrativi parcheggi per le auto intorno all’aeroporto di Malpensa: due di questi sono stati sequestrati (si tratta di parcheggi collegati all’aeroporto con servizi navetta), insieme a metà delle quote della società “Star Parkings”. Secondo la procura, scrive inoltre il Corriere della Sera, la ‘ndrangheta locale di Legnano-Lonate Pozzolo aveva cominciato a poter influenzare anche le istituzioni locali, tra voti controllati e favori fatti per avere aiuto con gare di appalto e finanziamenti pubblici.

(ANSA/MATTEO BAZZI)