• Mondo
  • martedì 2 Luglio 2019

Almeno 23 persone sono morte a Mumbai, in India, a causa delle piogge monsoniche

A Mumbai, in India, almeno 23 persone sono morte e più di mille hanno dovuto lasciare le loro case a causa delle piogge monsoniche di questi giorni e delle alluvioni che hanno provocato. In particolare oggi sono morte 20 persone nel crollo del muro portante sopra le baracche nel quartiere settentrionale di Malad, dovuto alla pioggia; tre sono annegate in strada sempre nella stessa zona. L’aeroporto di Mumbai ha chiuso la sua pista principale e alcuni treni sono stati cancellati o sospesi; le strade allagate hanno impedito il normale corso del traffico in molti quartieri della città.

Mumbai, 2 luglio 2019 (AP Photo/Rajanish Kakade)