• Italia
  • domenica 30 Giugno 2019

È stato arrestato Alex Fodde, un 28enne che spacciandosi per milionario filantropo aveva attirato le attenzioni dei giornali italiani

La procura di La Spezia ha fatto arrestare Alex Fodde, un 28enne che si fingeva imprenditore e filantropo milionario per truffare i propri clienti. Secondo ANSA, Fodde «prometteva ai risparmiatori possibilità speculative a “rischio zero” per ingenti guadagni, presentandosi come amministratore di un importante fondo di investimenti svizzero che millantava di aver raccolto da investitori di tutto il mondo 850 milioni di euro». Fodde è indagato per truffa aggravata, abusiva attività finanziaria e autoriciclaggio.

Sembra che parte del piano di Fodde comprendesse anche convincere alcuni giornali ad occuparsi di lui: negli anni era riuscito a farsi intervistare da diversi giornali italiani fra cui il Corriere della Sera – che lo definì «l’anti “Rich kids”, il broker 25enne che fa beneficenza» –, il Giornale e l’Unione Sarda.

Secondo ANSA, nel giro di tre anni Fodde era riuscito a raccogliere circa 3,5 milioni di euro da vari risparmiatori, «in gran parte poi dissipati, effettuando ingenti spese personali, puntate al Casinò, noleggi di auto di lusso, soggiorni presso costose catene alberghiere, cene in ristoranti stellati, acquisti di gioielli e costose serate presso famosi locali notturni della Versilia».