• Italia
  • lunedì 24 giugno 2019

È morto Francesco Ginese, il 26enne che si era ferito mentre scavalcava il cancello dell’università La Sapienza di Roma

Domenica è morto Francesco Ginese, il ragazzo di Foggia che si era gravemente ferito nella notte tra venerdì e sabato mentre cercava di scavalcare un cancello all’università La Sapienza di Roma; aveva 26 anni. Ginese stava cercando di entrare nell’università dov’era in corso una festa organizzata dagli studenti, ma era caduto e si era reciso l’arteria femorale, perdendo molto sangue. Era stato subito ricoverato nel vicino policlinico Umberto I, dove era però arrivato in condizioni già gravissime. Ginese era laureato alla Luiss Guido Carli di Roma.

La Sapienza, Roma (FILIPPO MONTEFORTE-ARCHIVIO/ ANSA)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.