• Italia
  • giovedì 20 giugno 2019

La corte di appello di Firenze ha confermato la condanna a Mauro Moretti nel processo per la strage ferroviaria di Viareggio

La corte di appello di Firenze ha condannato a 7 anni Mauro Moretti, ex amministratore delegato di Ferrovie dello Stato e di Rete Ferroviaria Italiana, nel processo per la strage ferroviaria di Viareggio del 29 giugno 2009, in cui morirono 32 persone. Si tratta di una conferma della condanna decisa in primo grado. ANSA scrive che Moretti era imputato di disastro, omicidio plurimo colposo, lesioni colpose e incendio. La corte di appello ha anche condannato a 6 anni Michele Mario Elia (ex amministratore delegato di Rete Ferroviaria Italiana) e Vincenzo Soprano (ex amministratore delegato di Trenitalia).

ANSA/LUCA ZENNARO

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.