• Italia
  • giovedì 13 Giugno 2019

Il gruppo Cocoricò, proprietario della nota discoteca di Riccione, è fallito

Il gruppo Cocoricò, di cui fa parte la nota discoteca Cocoricò di Riccione, è stato dichiarato fallito dal Tribunale di Rimini lo scorso 4 giugno, che ha respinto la richiesta di concordato preventivo. La prima udienza fallimentare, scrive il Corriere di Romagna, si terrà il 25 novembre; tra i creditori c’è anche l’Agenzia delle Entrate, responsabile della istanza che ha avviato la procedura fallimentare. A inizio 2019 la Guardia di Finanza aveva sequestrato beni del gruppo per 800 mila euro per omesse dichiarazioni fiscali nel 2015 e 2016.

Della discoteca si era parlato a lungo nell’agosto del 2015, dopo la morte di un 16enne per overdose di ecstasy nel locale, che aveva portato alla chiusura di 120 giorni disposta dal questore di Rimini.

Il Cocoricò durante i tre mesi di chiusura nel 2015 (La Presse)