• Sport
  • mercoledì 12 giugno 2019

Ai Mondiali femminili di calcio gli Stati Uniti hanno vinto 13-0 contro la Thailandia

Ai Mondiali di calcio femminili che si stanno disputando in Francia, la nazionale degli Stati Uniti ha vinto 13-0 contro la Thailandia: è la vittoria con più ampio margine nella storia della competizione. Gli Stati Uniti hanno segnato 3 gol nel primo tempo e gli altri 10 nel secondo (6 dei quali negli ultimi 16 minuti della partita). Cinque dei 13 gol sono stati segnati da Alex Morgan, una delle più forti e note calciatrici al mondo. Il precedente record per i Mondiali femminili era una vittoria per 11-0, ottenuta nel 2007 dalla Germania contro l’Argentina.

Nelle competizioni per nazionali, sia maschili che femminili, ci sono spesso ampi divari tra una squadra e l’altra, che in certi casi si traducono in vittorie con margini decisamente più ampi del solito. Nei Mondiali di calcio maschili il record di gol segnati in una partita fu fatto nel 1982, quando Ungheria-El Salvador finì 10-1. Ai recenti Mondiali maschili di Russia la squadra di casa vinse 5-0 contro l’Arabia Saudita, e l’Inghilterra vinse 6-1 contro Panama. A volte grandi divari ci sono anche tra squadre di livello simile: come nel caso della semifinale dei Mondiali brasiliani, in cui la Germania vinse 7-1 contro il Brasile.

(Robert Cianflone/Getty Images)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.