• Sport
  • domenica 9 giugno 2019

Il Venezia è stato retrocesso in Serie C

Nel ritorno dei playout di Serie B, Venezia e Salernitana hanno pareggiato 1-1 dopo i calci di rigore. Il risultato della partita, sommato a quello dell’andata (vittoria per 2-1 della Salernitana), ha sancito la permanenza in Serie B della Salernitana e la retrocessione in Serie C del Venezia. Questo è quello che hanno stabilito i playout sul campo, ma per avere la conferma definitiva bisognerà aspettare gli sviluppi riguardanti il caso del Palermo, la cui retrocessione d’ufficio per illecito amministrativo aveva inizialmente “salvato” sia il Venezia che la Salernitana. Tuttavia, un successivo ricorso del Palermo accolto favorevolmente aveva ristabilito la classifica di fine campionato, costringendo i due club a disputare i playout con pochi giorni di preavviso.

Il Venezia di Joe Tacopina, che veniva da un quinto posto e da una semifinale playoff, aveva iniziato la stagione per riconfermarsi ai primi posti della Serie B. La squadra ha però deluso fin dalle prime partite della stagione e ha dovuto cambiare tre allenatori (Stefano Vecchi, Walter Zenga e Serse Cosmi) per evitare la retrocessione diretta.

(Paola Garbuio/LaPresse)

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.