• Italia
  • giovedì 6 giugno 2019

Il tribunale di Torino ha condannato a un anno e 8 mesi di carcere un uomo per aver fatto propaganda per l’ISIS

Il tribunale di Torino ha condannato a un anno e otto mesi di carcere Ilyass Hadouz, ventenne di origini marocchine, per aver fatto propaganda per lo Stato Islamico (o ISIS). Hadouz era stato arrestato un anno fa a Fossano, in provincia di Cuneo, con l’accusa di aver sostenuto il jihad sui suoi account sui social network: è stato invece assolto dall’accusa di partecipazione ad associazione con finalità terroristica. Hadouz è stato condannato in contumacia, visto che ora si trova in Marocco dopo essere stato scarcerato ed espulso lo scorso aprile.

(ANSA/ ALESSANDRO DI MARCO)
TAG:

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.