• Mondo
  • domenica 19 maggio 2019

Almeno sedici persone sono state ferite da un’esplosione a Giza, in Egitto

Almeno sedici persone sono state ferite da un’esplosione che ha colpito un pullman turistico nei pressi della necropoli di Giza, il principale sito turistico egiziano. La maggior parte dei feriti sarebbero passeggeri del pullman, investito dall’esplosione avvenuta a lato della strada che stava percorrendo, non lontano dalle piramidi: non risulta ci siano morti né feriti gravi. Lo scorso dicembre un’altra bomba era esplosa vicino alle celebri piramidi di Giza colpendo in pieno un pullman turistico. Nell’esplosione erano morte quattro persone: tre turisti e la guida della comitiva. Non sono state diffuse rivendicazioni.

(Ed Giles/Getty Images).
TAG: ,

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.