• Mondo
  • sabato 18 maggio 2019

La polizia scozzese ha chiesto di non vendere gelati e milkshake a un McDonald’s vicino a un comizio di Nigel Farage, per timore che gli vengano tirati addosso

La polizia di Edimburgo, in Scozia, ha chiesto a un McDonald’s di sospendere la vendita di gelati e milkshake in vista di un comizio del politico Nigel Farage, noto esponente della destra britannica e oggi leader del Brexit Party. La richiesta – che è stata confermata da un portavoce di McDonald’s – si deve al timore che gelati e milkshake vengano tirati addosso a Farage, come è accaduto ultimamente più volte in occasione di comizi di politici di estrema destra nel Regno Unito.

 

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.