È morta Grumpy Cat, la gatta imbronciata diventata virale

È morta Grumpy Cat, la gatta imbronciata diventata virale online: lo hanno detto su Twitter i suoi padroni. Grumpy Cat aveva sette anni ed è morta in seguito alle complicazioni di un’infezione alle vie urinarie. Le immagini di Grumpy Cat, il cui vero nome era Tardar Sauce, erano diventate virali nel 2012 ed erano state subito trasformate in una serie di meme. Secondo la sua padrona, Tabatha Bundesen, l’espressione facciale corrucciata della gatta era dovuta a una forma di nanismo felino.

Grazie alla fama raggiunta online, Grumpy Cat aveva iniziato ad apparire in televisione e nel 2014 aveva anche preso parte a un film di Natale, mentre nel 2015 le era stata dedicata una statua di cera al museo di Madame Tussauds a San Francisco, in California. Il suo account Instagram ha più di due milioni di follower, mentre la sua pagina Facebook quasi 8,5 milioni e l’account Twitter 1,5 milioni di follower.

Sui social diversi fan hanno condiviso meme in ricordo di Grumpy Cat.

Abbonati al

Dal 2010 gli articoli del Post sono sempre stati gratuiti e accessibili a tutti, e lo resteranno: perché ogni lettore in più è una persona che sa delle cose in più, e migliora il mondo.

E dal 2010 il Post ha fatto molte cose ma vuole farne ancora, e di nuove.
Puoi darci una mano abbonandoti ai servizi tutti per te del Post. Per cominciare: la famosa newsletter quotidiana, il sito senza banner pubblicitari, la libertà di commentare gli articoli.

È un modo per aiutare, è un modo per avere ancora di più dal Post. È un modo per esserci, quando ci si conta.