L'aereo di Aeroflot Airlines in fiamme durante l'atterraggio di emergenza a Mosca (@artempetrovich via AP)
  • Mondo
  • lunedì 6 Maggio 2019

41 morti nell’incendio di un aereo a Mosca

Ha preso fuoco durante un atterraggio di emergenza: a bordo c'erano 78 persone

L'aereo di Aeroflot Airlines in fiamme durante l'atterraggio di emergenza a Mosca (@artempetrovich via AP)

Domenica 41 persone sono morte nell’incendio di un aereo della compagnia russa Aeroflot, che ha preso fuoco in seguito a un atterraggio d’emergenza nell’aeroporto di Mosca-Sheremetyevo, in Russia. L’aereo, un Sukhoi Superjet 100, era partito alle 18 (ora locale) da Mosca con direzione Murmansk, ma poco dopo il decollo il pilota aveva avvertito la torre di controllo di un problema e l’aereo aveva iniziato a volare in cerchio in attesa di poter effettuare un atterraggio d’emergenza.

Dopo un primo tentativo di atterraggio fallito, al secondo l’aereo è riuscito ad atterrare, ma ha preso fuoco. A bordo c’erano 78 persone. In tutto sono morti 40 passeggeri e 1 membro dell’equipaggio. Almeno 11 persone sono ricoverate con ferite da ustione.

In un comunicato pubblicato poco dopo l’incidente, Aeroflot ha scritto che l’aereo è stato costretto a tornare in aeroporto a causa di “motivi tecnici”, senza però specificare di che problemi si trattasse. Nel corso del pomeriggio, le autorità russe hanno fatto sapere che stando alle prime indicazioni l’incendio si è sviluppato o per un errore del pilota, o per un guasto tecnico oppure per le condizioni meteo sfavorevoli (sembra che le autorità si riferiscano a un fulmine che avrebbe colpito l’aereo).

Il Sukhoi Superjet 100 è un aereo di linea di nuova generazione sviluppato in Russia con la collaborazione di Alenia Aeronautica (del gruppo italiano Finmeccanica) ed entrato in funzione nel 2010. Nel maggio del 2012 un aereo Sukhoi Superjet 100 con 48 persone a bordo precipitò mentre effettuava un volo dimostrativo in Indonesia: i rottami vennero trovati alcune ore dopo sul monte Salak, nella provincia di Giava Occidentale.